Mark

COLOMBIA

Itinerario
1. Bogotà
2. Salento, Eje Cafetero, Valle de Cocora
3. Medellin e Guatapè
4. Cartagena de Indias e Islas del Rosario
5. Parco Tayrona
6. Deserto de la Alta Guajira


[Durata: 23 giorni]















Un’avventura nel paese più felice del mondo!

Da Bogotà a Medellin, passando per Salento e la Valle de Cocora. Un viaggio dai laghi gelidi di Quindio alla costa Caribeña, fino ad arrivare al deserto dell’Alta Guajira e al Parco Tayrona.



Jardin Botanico del Quindio con Mariposario [Av Centenario no 15-190 | Km. 3 Vía al Valle, Calarca 057, Colombia]

1. Bogotà

DA VEDERE
La Candelaria (centro storico e antico)

Monserrate (vista panoramica)
La Calera (mirador panoramico)
Museo dell’oro
Plaza Bolivar
Zipaquirà
San Cristobal
Parco archeologico di San Augustin, Huila


Quartieri
Quartiere Chapinero (contemporaneo)
Quartiere Usaquén (snob)

FOOD
Breakfast 

Amor Perfecto Cafè
Cafè Tinto 
Pan de Queso (obbligatorio!)
Zuppa “Levanta Muertos”
Drink
Agua de Panela/Canelazo
Batido de fruta fresca
Lunch
La Pola
Central Cevicheria
Wok
Break
Postres con arequipe
Obleas (dolce tipico)
Dinner
Andres carne de res
Poke Colombia
TIPS
Soul
1.
Guardare le partite a scacchi per strada
2. Scegliere la musica ad un Jouxbox mobile che gira per le strade


Music 
Video Club


Restaurante La Pola [Calle 19 No 1-85, Bogotà 111611, Colombia]
Aijaco, piatto tipico: zuppa a base di polpa di pollo, di tre diverse varietà di patate (papa criolla, papa pastusa, papa sabanera) e pannocchie di mais, aromatizzata con foglie di guasca. La zuppa è servita in una pentola di argilla nera e può essere condita con capperi, panna e fettine di avocado.

La Candelaria è il quartiere più colorato di Bogotà e il più antico. Caratterizzato da piccole strade, edifici di architettura coloniale ed enormi murales. Di giorno è il centro vibrante di Bogotà dove venditori ambulanti e spettacolini di ogni tipo rallegrano le stradine colorate.


Platano Frito

La Candelaria

La Calera. Una vista bellissima sull’immensa Bogotà!
Bogotà conta quasi 8 milioni di abitanti. Ci sono due posti spettacolari da cui poter osservare questo denso panorama: Monserrate, a cui si arriva con un servizio di funicolare; La Calera, dove invece si può arrivare in auto. La vista è mozzafiato!

Canelazo, bevanda tipica a  base di aguardiente*, canna da zucchero e panela (acqua bollita con cannella). Si possono aggiungere chiodi di garodano e succo di arancia, mora, maracuyà.

*è il liquore tipico Colombiano
*panela e avocado mescolati insieme sono molto afrodisiaci (provate!)

Sopa Levanta Muertos
Ecco la colazione colombiana, da provare al mattino presto nei barecchini dispersi tra le montagne.

Arepa de Choclo

Le partite di scacchi nel centro di Bogotà sono una leggenda. Tantissimi locali e turismi si fermano ad osservare i partecipanti che giocano per ore e ore.

Gelato di Mango Verde

Queso con arequipe

Empanada

Roscon de bocadillo

Little Indian Super Star [Calle 82 # 12A-24, Bogota, Colombia]
Discoteca Video Club  [Cl. 64 #13-09, Bogotá, Colombia]
Arepa con guacamole
Sopa Levanta Muertos
Di solito i colombiani la mangiano a colazione.







2. Salento, Eje Cafetero e Valle de Cocora

Rio Quindio. Salento, Colombia (acqua gelata!)
Salento è un piccolo comune del dipartimento di Quindio. Conta appena 7000 abitanti e un paio di stradine principali. Il paesino è tranquillo, silenzioso, perfetto per qualche giorno di relax. Consigliamo di alloggiare in una “finca”, ovver una villa immersa nel verde, custodita e curata generalmente da un campesino e dalla sua famiglia.

Alloggiare qui è perfetto per visitare la Valle de Cocora e le sue palme.



DA VEDERE
Il  centro storico di Salento con le sue meravigliose case colorate.

Valle de Cocora
Una valle con le palme più alte del mondo, conosciute per essere albero nazionale della colombia.


Finca Aurora
una piccolissima azienda di caffè completamente ecosostenibile, ad oggi il caffè più buono mai provato! Aperta per tour di degustazione del caffè.
Questa è la finca in cui abbiamo alloggiato. Che pace!

Vista dal Mirador de Salento


Calle Real è una delle strade principali di Salento.
Le casette del centro cittadino sono tutte coloratissime.
Le persone che vivono qui sono molto anziane, ma tutte estremamente felici e accoglienti con i turisti. 
Supermercato ambulante : ) tra le stradine di Salento.
Finca Aurora. Gestita da una sorridente signora spagnola, trasferitasi molti anni fa da Barcellona, questa finca produce uno dei caffè più buoni al mondo. Ed è acquistabile! Consiglio: farne scorta per gli amici : ) e per i tempi duri in Italia.
 Un tour tra le piantagioni di caffè della Finca Aurora.

In direzione della Valle de Cocora e delle palme più alte del mondo.
Valle de Cocora. Qui crescono le palme più alte del mondo, diventate il simbolo nazionale della Colombia. Si chiamano Palme di cera e raggiungono anche i 60 metri di altezza. Si organizzano diversi tour ed escursioni per visitare il Parco Nazionale fondato per proteggere questo patrimonio.



3. Medellin

Medellin è la seconda città più grande della Colombia. Soprannominata, per il suo clima mite, “La città dell’eterna Primavera”, è stata una delle città più pericolose al mondo durante gli anni di Pablo Escobar, ma una recente opera di riqualificazione la sta trasformando in un centro economico, storico e culturale vibrante e pieno di fermento. Alcuni quartieri della città sono estremamente contemporanei ed ospitali. 
DA VEDERE
Comuna 13
Metro-cable
El Poblado
Parque Lleras (tra le 9a e la 10a strada
e la 35a e la 38 carreras)
Downtown (Il centro di Medellin)
Plaza Botero
Parque Arvì
Cerro Nutibara (Una collina su Medellin)
Zona Rosa (nightlife)

GITA FUORI PORTA
Guatapè 
La Piedra del Peñol, Guatapè
(740 gradini - 2,5 h da Medellin)


FOOD
Breakfast
Querido Food & Love
Lunch  
Marmoleo (Cerro Nutibara)

Mondongo’s (El Poblado)
Dinner
Carmen (El Poblado)
[Cra. 36 #10a-27, Medellín, Antioquia, Colombia]
Burdo Tragos y Comida (El Poblado)
[Cra. 35 #8A-95, Medellín, Antioquia, Colombia]


TIPS
Soul
Feria de las Flores o Sillettes è uno dei festival di cultura e folklore più importanti della Colombia. Istituito nel 1957 da Don Arturo Uribe Arango che invitò un gruppo di floricoltori di Santa Elena a sfilare con le loro “sedie”, ovvero strutture in legno con cui trasportavano fiori, per mostrare a tutto il mondo la bellezza dei fiori colombiani. 
Si svolge in Agosto e ha la durata di dieci giorni, generalmente da venerdì 29 luglio a domenica 7 agosto.

Music
Discoteca Bolívar
Rooftop, The Charlee Lifestyle Hotel


Comuna13 è una favela densissima costruita ai margini della città, dove i cartelli della droga, la guerrilla e le gang hanno combuttato a sangue per anni. Il quartiere nel 2009, è stato nominato il più pericoloso al mondo. Oggi è stata avviata un’opera di riqualifica ed è visitato da moltissimi turisti.
Metro-cable in direzione Parque Arvì.
Lo spettacolo è pazzesco. Si tratta di una funicolare progettata per permettere a tutti, senza distinzione, di andare su e giù dalle colline di Medellin, e quindi di collegare anche i quartieri più difficili da raggiugnere, quidni più periferici, con l’obiettivo di abbattere le disuguaglianze sociali. La vista toglie il fiato!
Il consiglio è di prendere il metro-cable fino alla fermata Santo Domingo per poi proseguire verso il Parque Arvì. 

Il giro in metro-cable è quasi un tour di graffiti e murales fatti soprattutto sui tetti delle favelas proprio per essere osservati dall’alto.

Mercato vicino Plaza Botero

Calle 46 / Treno San Antonio

Batido, di frutta fresca.


Rimedi naturali per qualsiasi male. Amen!
Avrei detto: Dios es un Aguacate

Carrera 53 / Metro San Antonio

Il quartiere El Poblado è molto contemporaneo e fresco. Ricco di vegetazione, localini, bar, ristoranti e di vibrante vita notturna. Negozietti di oggettistica, di stampa di carte da parato e tantissimi caffè dedicati a prodotti naturali e km0.
Parque Arvì 
Burdo [Carrera 35 # 8A - 101, Medellín, Antioquia, Colombia]

Rooftop The Charlee / El poblado



Rooftop The Charlee / El poblado
Restaurante Lucia / El poblado




4. Cartagena de Indias e Islas del Rosario

DA VEDERE
Ciudad Amurallada
Barrio di San Diego
Castillo de San Francesco
El Marques Hotel Boutique [visitare il giardino]

Playa Paraiso
La Boquilla [spiaggia]
FOOD
Breakfast
La esquina del Pan de Bono
Lunch
La Cevicheria
Dinner
El Kilo, Mistura
TIPS
Soul
Comprare frutta da “las Fruteras”, donne indigene bellissime e coloratissime che vendono frutta per strada. Non fatele arrabbiare, non scattate foto senza comprare la frutta : )

Music
Restaurante 1621


La meravigliosa Ciudad Amurallada di Cartagena de India è caratterizzata da un’architettura molto varia che risente di stili coloniali, italiani e repubblicani. Passeggiare e perdersi in queste stradine è qualcosa di romanticissimo, tra colori, balconi fioriti e frutta esotica.

Dulce de Uchuva a La Cevicheria
[Calle Stuart 7, Cartagena, Colombia]
Las fruteras
Le mangrovie de La Boquilla. 
A circa 30 minuti da Cartagena si estende il villaggio La Boquilla, quello del video di Bomba Estereo : ) Da qui si può noleggiare una canoa e fare un tour tra i tunnel di mangrovie, fino ad arrivare a Playa Paraiso, dove potersi bagnare e rilassare tutto il giorno, tra un’amaca e un “massaje”.
La Boquilla al tramonto. Mi vibra il cuore.

Arepa con queso

Avocado

Platano Frito

Mango
Ciudad Amurallada

Piatto di ceviche di branzino, mais tostato e patacon con guacamole.
La Cevicheria
[Calle Stuart 7, Cartagena, Colombia]

ISLAS DEL ROSARIO

Da Cartagena a la Islas del Rosario: 30 isole paradisiache disposte come le palline di un rosario, immerse negli incredibili colori del mare caraibico.
DA VEDERE
Isla Barù
Isla Grande
Playa Blanca
TIPSAssaggiare il pescado del dia
Mangiare pesce fresco, grigliato o crudo, preparato al momento dai pescatori locali. 

Dal porto di Cartagena si può noleggiare un’imbarcazione e partire per le isole caribeñe conosciute come Islas del Rosario.
Colonna sonora: Acid Pauli, Nana
Pescado del dia

Avocado oversize

La vera Ceviche

“La vida la vida la vida, se acaba”






5. Parco Tayrona

DA VEDERE
Punta Cabo San Juan [3h cammino]
Pueblito [3h trekking]
Ciudad Perdida, l’antica città delle tribù Kogui, Arawak e Azaria [5 giorni trekking]



FOOD Breakfast
Al mattino presto, alcuni ragazzi in bici vendono il pane più indimenticabile del mondo. Pane al cioccolato, alla guayaba, al formaggio e altre mille combinazioni salato-dolce, dolce-salato.
Drink
succo di Carambola


TIPS
Soul 
1. 
Guardare le stelle

2. Trovare uno Chamaco disposto ad accompagnarvi in tour tra la vegetazione e il pueblo di Tayorna

Dormire
1. Echobas Tayrona
2. Affittare una amaca [Chicnhorro] in Punta Cabo San Juan
3. Montare la propria tenda

Parco Tayrona visto dalla spiaggia.

Il Pueblito
La colazione a Parco Tayrona. Questo pane dolcesalato salatodolce è spaziale! Provate quello con cioccolato oppure con guava e formaggio.

Nota a margine:
in Colombia non esiste il salato o il dolce, questi due sapori coesistono sempre. 
Tutto ciò che è salato è anche dolce; tutto ciò che è dolce è anche salato. È un teorema.

6. Deserto de la Alta Guajira

Il deserto de la Alta Guajira è un luogo magico e indimenticabile. Vuoto e profondo come solo un deserto può essere. Vibrante, caldo, energico. Meditativo e pieno di visioni.

Qui vive la tribù matriarcale Wayuu in cui le donne “guidano” l’economia e gli uomini vanno a caccia. Le donne, al primo mestruo, vengono chiuse, per un minimo di 6 mesi, in un’abitazione con la donna più anziana del villaggio, o la nonna, che le insegna a “diventare” una donna. 

Non è consigliato avventurarsi senza una guida locale di origine Wayuu, che conosca le strade e sappia parlare la lingua guajù o quechua.

Durante il viaggio nel deserto è importante portare acqua e biscotti o viveri di vario genere, da donare a quelli che mi piace chiamare “I Guardiani del Deserto”: bambini, donne e uomini, che chiedono un “dazio” per lasciar passare nelle loro terre incontaminate che proteggono, con tutte le loro forze, da invasori stranieri.

Partire da Rioacha, al mattino molto presto. Il viaggio è molto lungo e prevede l’attraversamento di tre deserti per arrivare a Punta Gallina, la punta più al nord di tutto il Sud America. Il percorso è praticabile solo utilizzando le Jeep e il viaggio è abbastanza lungo e scomodo, ma ne vale la pena.

DA VEDERE
Uribe e il suo mercato di contrabbando
Cabo de la Vela
Dune di Taro
Pilon de Azucar
Punta Gallina


TIPSSoul
Svegliarsi per vedere il sole sorgere
sorgere

Dormire
Hospedaje Alexandra

Shopping

Acquistare una mochilla fatta a mano e le mante ricamate dalle donne Wayuu
Uribe è la città più vicina al Deserto de la Alta Guajira, famosa per essere il cuore del mercato di contrabbando della benzina.
Lago di sale, Deserto de la Alta Guajira.

Succo di Anguria

Saline nel Deserto
Hospedaje Alexandra. [Carrera 5 3a 02, Uribia, Colombia]
Dormire in amaca, nel mezzo del Deserto, senza corrente elettrica e svegliarsi al canto dei galli per vedere l’alba. Punto.


Le prime luci dell’alba nel Deserto de la Alta Guajira. Pace.
2018© Buenaonda - All rights reserved