Mark

GIAPPONE
Itinerario
1. Tokyo
2. Mont Fuji
3. Nara
4. Kyoto
[----> Tokyo]
4. Osaka

[Durata: 18 giorni]





Una terra incantevole.
Arigatò Tokyo!

Il racconto di un viaggio immersi nelle piccole e grandi bellezze di Tokyo. Una gita giornaliera nella sublime valle del Mont Fujii.  Qualche giorno nella pace dell’antica Kyoto e di Nara, fino alla caotica Osaka!




C’è una parola giapponese, yūgen, che indica l’incanto sottile che non si può descrivere con le parole. Ecco, questa parola è la perfetta descrizione del Giappone. Pensare di poter raccontare in tips e consigli cosa vedere o fare in un posto così pazzesco è un’impresa impossibile. Il consiglio più utile è lasciarsi trasportare, osservare tutto, seguire i giapponesi, addirittura fare quello che fanno loro.
Ogni momento è una scoperta in Giappone. Finalmente ho dato un senso all’espressione “I Giapponesi sembrano sempre di essere appena arrivati sul pianeta Terra”. Si meravigliano facilmente e costantemente, perchè con la stessa costanza generano la meraviglia stessa. 
Osservate, camminate, perdetevi, assaggiate, fate, provate tutto!







Kyoto

DA VEDERE
Gion e Pontocho [i quartieri delle “ochaya“, le case da te, e l’antico quartiere delle “okiya“, case di Geisha]
Sannenzaka
Ninenzaka 
Bosco di Bambù, Arashiyama
Nishiki Market
Nanzen-ji

Templi più belli:
1.
Daruma-Dera/ Horin-Ji
2. Kiyomizu Dera
3. Fushimi Inari Taisha
4. Heian Jing 
5. Kinkaku-ji, Padiglione d’oro

FOOD
Lunch 
Foodmarket Nishiki Market
Provare la cucina tipica Kaisek

Caffè
% Arabica (Higashiyama)
Dinner

A Kyoto chiude tutto molto presto, assicurarsi di cenare per le 18.00






TIPS
Soul

1. Dormire in un ryokan
2. Ukiyoe Small Museum [il proprietario, Ichimura Mamoru, è uno degli uiltimi stampatori che lavora ancora con l’antichissima tecnica del “woodblock”. L’intero Giappone non conta più di 50 stampatori che utilizzano questa tecnica]
 

Ichimura Mamoru, Ukiyoe Small Museum
Heian Jingu

Ingredienti della cucina Kaisek
I Torii del Fushimi Inari Taisha









Tokyo

ALLOGGI
La parte ovest della città, quella tra Shinjuku e Shibuya, è la più comoda per alloggiare in quanto queste sono le più grandi di Tokyo e hanno molte connessioni ad altre linee. Alloggiare a Shibuya, quartiere vivo 24h, è stato bellissimo!


TRASPORTI
Spostarsi è molto costoso. Consigliatissimo fare in italia il Japan Rail Pass, che consente di viaggiare su tutte le linee “japan rail” di metro e treni compresi gli Shinkansen per raggiungere altre città.


WIFI PORTATILE
Orientarsi tra le strade in Giappone non è facile, chiedere informazioni non sempre immediato, soprattutto per via della lingua.
Il wi-fi portatile è risultato indispensabile e molto comodo.
Alcuni airbnb lo forniscono gratuitamente, altrimenti si può noleggiare su siti come questo
https://www.globaladvancedcomm.com/pocketwifi.html
DA VEDERE
Tutti i quartieri, in ordine di preferenza: Shibuya, Harajuku, Akihabara, Jinbōcō, Marunouchi, Tsukiji, Odaiba, Shinjuku, Ryogoku, Asakusa, Ginza.

Quartieri speciali
Daikanyama (contemporaneo)
Shimokitazawa (negozi vintage, piccoli bar e ristorantini) Kabukicho, quartiere a luci rosse conosciuto come “Sleepless town”


TIPS
Soul

1. Provare tutto

2. Fare quello fanno i Giapponesi

COSE SPECIALI
1. L’asta dei tonni alle 3 del mattino al Tsukiji Market + colazione a base di sushi, cirashi e nigiri (CIAONE)
2. Un pomeriggio in una sala giochi
3. Kappabashi Dori, una strada mercato lunga circa un kilometro dedicata solo agli utensili da cucina. Qui si possono trovare i Sampuru, ovvero le riproduzioni in cera dei piatti tipici della cucina giapponese che loro espongono in vetrina nei ristoranti
4. Panorama da Sky Tree 
5. Takeshita Dori Street shopping matto nel quartiere Harajuku
6. Park Hyatt Tokyo, vista pazzesca sulla città :)

7. Un giro a Odaiba per osservare il Rainbow Bridge e il Fuji TV Building
8. Character street a Tokyo Station, con mono-negozi dedicati a un solo personaggio (snoopy, goodetama)
9. Comprare Yukata nel department store Daimaru 
10.
Yanaka Ginza
11. Ameya-yokocho Market
12. 
Dogenzaka Hills (le stradine dei love hotel)






Odaiba
FOOD
1. Yakitori Alley
(a sud di Yurakucho Station ed est di Hibiya Station uscita A2)
2. Ramen Street. Il Ramen più buono del pianeta (Giappone, 〒100-0005 Tokyo, Chiyoda, 丸の内1丁目9−1 東京駅一番街 B1)
3. Shin Udon. Udon spaziali (2-20-16 Yoyogi |1F Soma Bldg., Shibuya 151-0053. Tokyo)
4. Omoide Yokocho. I vicoli si Shunjuku
5. Nonbei Yokocho Vicoletti nascosti di Shibuya con ristorantini minuscoli, max 4 posti. Non tutti accettano i turisti e non sarà facile riuscire a mangiare. Siate insistenti e sorridenti!
6. Caffè Treehouse Hideaway
7. Soup Stock
8.
Provare una omurice (omelette ripiena di riso) a Rakeru
GIARDINI E TEMPLI
1. Giardino Rikugien
2. Parco di Ueno
3. Giardino di Shinjuku Gyoen
4. Meiji-jingu
5. Asakusa Senso-ji  

PANORAMI
Tokyo Sky Tree (634 metri di altezza)
Tokyo Metropolitan Government Office Building (56 piano)
Park Hyatt


COSE PAZZE
1.
Namco Namja Town (parco divertimenti)
2. Montagne russe ai piedi del Mont Fuji
3. Maid cafè, Akhabara 


LIBRI
Tsutaya, libreria. Daikanyama
Quartiere dei librai, Jinbōcō

SHOPPING
Isetan
Don Quijote
Tokyu Hands 
Shibuya 109


Akihabara
Japanese Arcade

Tsukiji Market

Tsukiji Market , Cirashi
Okonomiyaki
Jimbocho, quartiere dei librai

Gonpachi, il ristorante di Kill Bill

Gonpachi, il ristorante di Kill Bill
I Kazaridaru, botti di sakè, sono un'offerta votiva agli dei

Daikanyama
Tenoha, Daikanyama

Lago di Kawaguchi-ko
2018© Buenaonda - All rights reserved